Perché le scuole ricercano tecnici informatici

9 Ottobre 2023

Che l’informatica sia sempre più centrale nella comunicazione di oggi è un aspetto ormai assodato, ma allo stesso modo possiamo tranquillamente affermare come anche la formazione comprenda il settore IT (Information Technology).

Il presente, e ancora di più il futuro, è orientato all’utilizzo non solo di dispositivi tecnologici come pc, tablet e smartphone, ma anche di piattaforme e applicazioni.

Basti pensare come molte riunioni si svolgano online grazie a Zoom, Google Meet, Teams o come interi corsi (tra cui i nostri master) avvengano in modalità e-learning, senza quindi l’obbligo della presenza fisica.

Fatta questa premessa, è bene dunque ricordare come in tutto questo contesto occupi un ruolo in primo piano la Tecnologia Informatica, ovvero quella disciplina che comprende l’installazione, la configurazione, l’aggiornamento e la riparazione, comprensiva di montaggio e smontaggio, di PC, smartphone e tablet. Di conseguenza, il tecnico informatico gioca un ruolo chiave.

Tecnico Informatico: chi è e cosa fa

Il tecnico informatico (o tecnico pc) è un professionista, esperto IT, che si occupa di installare, configurare, aggiornare e riparare apparecchiature e sistemi informatici, sia dal lato hardware (per esempio computer, server, smartphone, tablet, ecc.) che dal lato software (programmi, applicazioni, ecc).

Può lavorare sia in presenza, cioè dove si trovano fisicamente le macchine, che da remoto, grazie ad appositi programmi come TeamViewer che gli permettono di operare “a distanza” su altri desktop entrandovi per fornire assistenza.

Le sue hard skills, cioè le competenze tecniche di informatica, devono unirsi alle sue soft skills, quelle abilità che hanno più a che fare con la sfera personale, legata principalmente a emozioni e relazioni. Un tecnico informatico deve infatti saper relazionarsi con gli altri professionisti, gestire pressioni e urgenze, visto che molto spesso viene chiamato in situazioni di emergenza, avere capacità di problem solving (risoluzione dei problemi) ed essere multitasking, cioè deve essere in grado di destreggiarsi contemporaneamente su più attività.

Perché le scuole sono alla ricerca di tecnici informatici

All’inizio di questo articolo, abbiamo accennato come la formazione includa sempre di più la tecnologia e l’informatica: da anni le scuole infatti, a partire dalle primarie (le tradizionali elementari) si sono dotate di appositi laboratori di informatica dove insegnanti e studenti svolgono regolari lezioni di varie materie.

Proprio perché non tutti i docenti sono esperti IT, ecco che la figura professionale del tecnico informatico assume un’importanza strategica all’interno di una scuola. La sua presenza infatti garantisce un supporto tecnico pronto ad assistere insegnanti e studenti in ogni momento: malfunzionamenti, guasti, questioni hardware e/o software, problematiche di altro genere sono insidie che possono verificarsi quotidianamente e che rischiano di far perdere tempo o, addirittura, annullare l’intera lezione ai docenti che, nella maggior parte dei casi, non sono esperti di aspetti informatici.

Ecco perché le scuole sono alla continua ricerca di tecnici informatici da assumere all’interno del proprio team per assistere e risolvere problematiche IT di ogni tipo: poter contare su questi professionisti significa, per gli istituti, avere una maggiore tranquillità e serenità nell’utilizzo di pc e dispositivi.

Come diventare tecnico informatico certificato

Se vuoi acquisire una preparazione tecnica di base, sia teorica che pratica, per iniziare al più presto a lavorare come tecnico informatico, anche nelle scuole, allora il master di Tecnologia Informatica di Click Academy è ciò che fa per te. Anche se parti completamente da zero, in soli pochi mesi ottieni tutte le competenze informatiche, tecniche e di gestione necessarie per esercitare la professione di tecnico pc o quella di tecnico hardware e software, sia come dipendente che come libero professionista, per privati e aziende. Al termine del corso infatti sei in grado di:

  • gestire le tecnologie informatiche in tutti i loro aspetti;
  • installare, configurare e riparare la parte hardware e software di pc, smartphone e tablet;
  • riconoscere le varie architetture e i vari componenti;
  • progettare, assemblare e rendere facilmente operativo un PC
  • intervenire prontamente in caso di problemi.

C’è di più: con il master di Tecnologia Informatica puoi ottenere una doppia certificazione:

  • CompTIA A+, riconosciuta in tutto il mondo e molto richiesta dalle aziende, che garantisce il livello delle tue competenze informatiche;
  • PEKIT IT Doctor, riconosciuta in Italia dal MIUR, Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Se vuoi saperne di più, compila e invia il form di richiesta. Nel giro di poche ore ti contatteremo per darti tutte le informazioni.

Ricorda: ogni successo è frutto della conoscenza, dell’allenamento e dell’esperienza.

Buona formazione

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

INSERISCI QUI I TUOI DATI

Giusto quelli che servono per poterti contattare

Se ti interessa l'argomento

Dai un’occhiata anche a questi articoli
come-IA-puo-essere-utile-nella-tecnologia-informatica
29 Dicembre 2023

Come l’Intelligenza Artificiale può essere utile nella tecnologia informatica

a-cosa-serve-assemblare-un-pc-da-gaming-2
24 Luglio 2023

Assemblare un pc da gaming: cosa serve

tecnico-hardware-software-2
24 Maggio 2023

Chi è il Tecnico Hardware e Software