Fasi, elementi e sequenza temporale di sviluppo della Progettazione Meccanica

Sei già un progettista meccanico o sogni di formarti per diventarlo e fare carriera in questo settore? Lo sai che è chi è esperto di questa materia è una figura trasversale, con ampie conoscenze, in grado di collaborare con numerose aziende e svariati profili dell’industria moderna?

Come abbiamo già accennato in un altro articolo, la progettazione meccanica infatti è una disciplina che spazia in molti settori integrandosi necessariamente con altre specializzazioni, per esempio con la progettazione elettrica, elettronica e fluidica per la simulazione dinamica e la prototipizzazione di un pezzo.

Se vuoi ambire ad avere un brillante futuro in questo campo è molto importante che tu sappia quali sono i fattori principali della progettazione meccanica. Leggi fino in fondo questo articolo per scoprire, inoltre, come costruire la tua strada.

Quali sono le fasi e gli elementi della progettazione meccanica

Possiamo ribadire come la Progettazione Meccanica sia l’insieme delle attività necessarie per predisporre la realizzazione di una macchina, di un impianto o di un apparato meccanico. Per arrivare al risultato finale è importante avere chiare le fasi principali, che sono:

  1. definizione delle caratteristiche generali del prodotto da progettare nel suo insieme, le prestazioni e tutto ciò che è necessario per caratterizzarlo
  2. definizione degli elementi costituenti stabilendo forma, dimensioni e scelta dei materiali;
  3. definizione dei requisiti generali relativi al processo di realizzazione, ovvero le fasi operative, i collaudi e, infine, i controlli.

Per quanto riguarda invece gli elementi fondamentali della progettazione meccanica, essi sono:

  • gli obiettivi
  • i vincoli
  • le metodologie
  • gli strumenti operativi

Oltre a questi primi due argomenti, è importante parlare anche degli strumenti della progettazione

Da un punto di vista strettamente tecnico, lo strumento principale per l’esecuzione della progettazione è lo sviluppo, la messa a punto e l’uso di modelli di simulazione.

Come si sviluppa la progettazione di un prodotto

Nel paragrafo precedente abbiamo parlato di fasi ed elementi principali, ora invece vogliamo mostrarti la sequenza temporale della progettazione meccanica:

  1. Studio di fattibilità: si parte dall’esigenza di base per poi definire le prestazioni generali del nuovo prodotto e le soluzioni tecniche idonee a conseguire lo scopo, come i contenuti di innovazione da sviluppare, le relazioni tecniche descrittive e i disegni d’insieme più le eventuali alternative;
  2. Progetto di massima: si esegue un’approfondita analisi delle funzioni della macchina e delle relative prestazioni tenendo conto della fattibilità tecnica alla luce dei vincoli economici imposti, delle capacità tecniche e tecnologiche della struttura produttiva che dovrà realizzare il prodotto e dei vincoli imposti dai requisiti di legge (sicurezza, ambiente sia durante l’uso sia durante l’intero ciclo di vita):
  3. Progetto di dettaglio: si sviluppa in modo completo un’analisi sistematica dei singoli elementi che costituiscono la macchina per arrivare a determinare:
  • la forma, le dimensioni, i materiali e le lavorazioni da impiegare;
  • i fornitori di materiali, sottoinsiemi o servizi indispensabili alla realizzazione;
  • il programma temporale delle attività di costruzione definendo la tipologia e l’entità delle risorse da mettere in campo.
  1. Controllo della progettazione: in ogni fase della progettazione è presente un processo di controllo che ha lo scopo di verificare:
  • che tutti i dati iniziali di progetto siano stati correttamente considerati e usati;
  • che tutte le informazioni necessarie siano state fornite in modo chiaro, completo ed univoco;
  • l’esattezza e l’attendibilità di tutte le elaborazioni compiute;
  • la congruenza di quanto progettato con i requisiti iniziali di partenza.

È normale che dall’esito del controllo dipendano gli step successivi che possono essere una nuova ricerca di soluzione, in caso di controllo negativo, o il proseguimento verso la realizzazione del progetto finale.

Diventa un esperto di progettazione meccanica con un master certificato

Vuoi intraprendere una carriera nel campo della progettazione meccanica e magari lavorare non solo come progettista meccanico, ma anche come geometra, architetto, ingegnere, designer o disegnatore industriale, o biotecnologo, allora Click Academy ha la soluzione che fa per te. Con il master in Progettazione Meccanica puoi intraprendere un percorso formativo che ti fornisce le competenze più avanzate di questo settore. In pochi mesi arriverai ad avere una preparazione globale, non solo teorica, ma soprattutto pratica, grazie alla quale saprai costruire un progetto meccanico, dall’idea alla verifica del componente e degli assiemi, fino alla realizzazione. Sarai in grado di utilizzare AutoCAD quale strumento di disegno tecnico e Inventor quale strumento di verifica del progetto e, infine, al termine del corso potrai ottenere le certificazioni Autodesk AutoCad 2019 Professional e Autodesk Inventor Pro, valide e riconosciute in tutto il mondo e che rappresentano una spinta importante per la tua carriera professionale.

Sei pronto dunque a diventare un esperto di progettazione meccanica? Allora compila e invia il form di richiesta informazioni che vedi qui sotto. Nel giro di poche ore ti contatteremo per darti tutte le risposte che cerchi e, soprattutto, per indicarti tutti i passi necessari per dare il via ad una carriera straordinaria!

Ricorda: ogni successo è frutto della conoscenza, dell’allenamento e dell’esperienza.

Buona formazione!

INSERISCI QUI I TUOI DATI

Giusto quelli che servono per poterti contattare

    Apri la chat
    Ciao! Come possiamo aiutarti?